Il Design Al SuperStudio

Missoni_2002
DAYLIGHT2002
Cappellini_7
Cappellini_4
Cappellini_3
DSC02152
Raymundo_Sesma
DSC02108
DSC02105
DSC02104
DSC00103
DSC00095
Tom_Dixon
Ineke_hans
DSC04335
DSC04304
DSC04299
DSC04293
DSC04267
DSC04259
DSC04250
DSC04246
DSC04235
DSC04215
DSC02021
IMG_3939
IMG_3869
IMG_3734
IMG_3683
IMG_3678
IMG_3673
IMG_3576
IMG_3505
IMG_3494
IMG_3431
IMG_3415
Vista_3
IMG_6031
IMG_5949
Brand_van_hegmond
IMG_6874
IMG_6803
IMG_6793
IMG_6008
Diesel IMG_6107
AQUA_CREATIONS
Temporary Musum for New Design 2012,Turkish Stones
Temporary Musum for New Design 2012, Cristalplant
Noushaz Mahini Tehrani
Nendo Still & Sparkling ALTA
Ministry of Senses (Mos) Installation ALTA
Foscarini 2012
Canon
Samsung
Outdoor, Marshal Office of the Wielkopolska Region
Outdoor Samsung
Melogranoblu
KANEKA
Hyundai
GISPEN
Entrance
entrance 2
DAVID TRUBRIDGE&TSAR
5M3A7441
5M3A7426 copy
5M3A6108 copia
5M3A6014 copia
5M3A5833 copia
5M3A5821 copia
Thailand’s Slow Hand Design
Thailand’s Slow Hand Design_
Temporary Museum for New Studio
Superstudio 13
People at Temporary Museum
Outdoor Temporary Museum
Marchingenio
Ivanka
by Henzel-Selected Objects
art interactions at Superstudio
Slide background
Alcantara by Nendo

2000

Nel 2000 nasce il grande centro espositivo policulturale privato Superstudio Più, in via Tortona. Il design, nelle sue forme più innovative, è subito di casa al nuovo Superstudio. Giulio Cappellini, leader del design made in Italy, e Via, associazione dei più interessanti designer francesi, inaugurano lo spazio espositivo portandovi design d’avanguardia, giovani architetti e designer che diventeranno le star degli anni a venire, un concept nuovo e frizzante che disegna il modo di vivere e di abitare del futuro. Subito dopo le mostre di oggettistica e di design e le iniziative culturali dilagano anche al Superstudio 13, gli studi fotografici di via Forcella, creando il primo percorso del design di questa area ex-industriale un po’ periferica. E’ questa la base e il fulcro del nascente FuoriSalone di zona Tortona, rapidamente trasformatasi nel quartiere più vivo e interessante della città. L’evento contemporaneo e complementare al grande Salone del Mobile nella nuova Fiera di Rho, offre al design internazionale nuovi spazi e nuovi modi di espressione. Superstudio Group accentua la sua leadership nel creare nuove iniziative mentre il Fuori Salone del nuovo Tortona District diventa esempio per tutta la città che sulla sua scia, negli anni a venire, aprirà molte altre zone temporaneamente dedicate al design.

2009

Nel 2009 Superstudio rinnova il concept delle esposizioni di design con un progetto originale ed inedito direttamente gestito, a cura di Gisella Borioli e che si avvale dell’art direction di un nome prestigioso come Giulio Cappellini.
Il quartiere che si sviluppa attorno a via Tortona e via Savona è diventato brulicante di iniziative con un “eccesso di successo” che ha portato un immenso e curioso pubblico internazionale ma anche alcune criticità. Ancora una volta Superstudio ribadisce la sua funzione di “guida” e di indicatore di tendenze con un nuovo progetto che esalti la qualità, la coerenza, la ricerca, l’innovazione, il dialogo tra le arti visive contemporanee. Nasce il TEMPORARY MUSEUM FOR NEW DESIGN: sulla base della formula “meno fiera e più museo” seleziona e invita i suoi espositori stimolandoli a presentare i nuovi prodotti attraverso installazioni emozionali e sensoriali, valorizzando le proposte commerciali con stimoli artistici e culturali.

 

Mostre “site specific”, esposizioni tematiche, collettive selettive, padiglioni nazionali, individuazione e valorizzazione delle tendenze, interventi di artisti internazionali, parti comuni allestite in base al tema dell’anno, lounge e aree di riflessione o relax fanno della visita al Superstudio Più e al Superstudio 13 (più di 13.000 mq espositivi, di fatto la più ampia area espositiva privata della zona) una esperienza simile alla tappa nei grandi musei contemporanei del mondo. Al posto degli stand aperti delle fiere tante “galleries” chiuse dove il design è valorizzato nei suoi contenuti produttivi e culturali. Sugli ingressi non loghi ma titoli e contenuti, come nelle mostre d’arte. Una piccola rivoluzione che ottiene da subito un grande successo e influenza negli anni a seguire molte altre presentazioni.

2015 – 2018

Superstudio Group festeggia 15 anni da protagonista del Design internazionale a Milano con il nuovo format SUPERDESIGN SHOW, progetto evolutivo che prende il posto e incorpora il successo del “Temporary Museum for New Design”, e che sintetizza come il design abbia ormai superato se stesso, e insieme convenzioni, pregiudizi, categorie, gerarchie, limiti, confini e persino leggi fisiche, osando a volte l’impossibile.

Un grande contenitore che affronta con rinnovata progettualità le attuali realtà. Da un lato conserva la fascinazione del Temporary Museum affidando ad alcuni brand internazionali il compito di esplorare le ultime frontiere della creatività e raccontarle in percorsi emozionali che incantano e sorprendono il visitatore come uno show sensoriale. Dall’altro si apre sempre di più alla ricerca, allo scouting, alla selezione degli autori che sperimentano innovative soluzioni per migliorare la nostra vita. Accanto ai grandi protagonisti del design internazionale e alle multinazionali entrano Start-Up, Makers, Giovani Talenti, Selected Objects, Art-Design, e-commerce, Fab-Lab, 3d Objects e tutte le più recenti espressioni del design in una costante ricerca e aggiornamento.

Nel 2017 Superdesign si estende anche durante l’anno nella MyOwnGallery di Superstudio Più con il progetto FUORI/FUORISALONE: PEOPLE&STORIES, un format espositivo concepito per creare continuità al Superstudio tra una edizione e l’altra della Design Week, con mostre di design che si susseguono una volta al mese.

2018. Superstudio con Superdesign si conferma come il più significativo polo della zona Tortona. Il nuovo progetto si chiama Only the Best.